sala II, d'attesa, disimpegno

Contenuto

sala 2^ (di Nord-Est), d'attesa e disimpegno: portale di accesso alla corte

Sala d'attesa e disimpegno

Serraglia della volta:
rosone composto da quattro foglie di vite alternate a grappoli.
"... attraverso una porta (lo spessore dei muri di divisione è di m 1), i cui stipiti reggono un arco acuto a conci, che, alla facciata opposta, si trasforma in arco acuto più alto con lunetta, si entra nella sala IIª. Anche questa sala, come la prima, presenta strutture, membrature e nervature gotiche. ...Sul muro esterno si apre una monofora ... Sul muro interno si apre un portale, riquadrato elegantemente dalla cornice su accennata, e le cui membrature sono ricavate in un monolito di breccia corallina: esso si sviluppa in stile fondamentalmente romanico, nelle robuste e rigonfie modanature, a tre archi leggermente acuti, ma tendenti a curvarsi all'interno, come nello stile arabo, che è presente anche nel rapporto dimensionale semiarco - pilastro. Un solo abaco, opportunamente modellato, è sostenuto dall'avvicendarsi di due stipiti e di due colonnine, che mascherano la strombatura dello spessore murario. ."

[dalla guida a "Castel del Monte" di Pietro Petrarolo, Tip. D. Guglielmi, Andria, 1981, pagg.43-44]

"...A sinistra del portale, tre saggi sulla parete mostrano allo scoperto la conduttura interna - ora fuori uso - per il deflusso dell'acqua dalla terrazza alla cisterna del piazzale esterno. ... Si veda anche come, ad accentuare il significato quasi di invito all'ingresso nella corte, l'ornamentazione architettonica del portale, così curata all'interno, non si ripete all'esterno, dove nello spessore della parete è ricavato un semplice ed alto archivolto a sesto acuto."

[da "Guida di Castel del Monte" di Bruno Molajoli, Ed. Gentile, Fabriano, 1934, pagg.24]

Lo studio prosegue nella pagina successiva leggi il seguito nell'altra pagina