Contenuto

foto [Damiano] tratta dal calendario della basilica del 2009
[elaborazione elettr. su foto di Damiano - da Calendario Basilica 2009]

Basilica e Monastero
Madonna de' Miracoli

"Su gli estremi confini di amena e ridente pianura leggermente ondulata,  vede sorgere svelto e maestoso il Tempio di S. Maria dei Miracoli d'Andria. Esso ha il suo prospetto su quel vasto piazzale, e la sua facciata posteriore sul fondo della ripidissima ed incantevole valle, detta di S. Margherita.
Una spaziosa e ben costruita strada mena al tempio, il cui prospetto, tutto di pietra da taglio nostrale, si eleva sopra sei pilastri, ornati da piccola cornice, e superiormente coronati da una balaustra a colonnine con cornicione, fregi e stemmi Benedettini.
... In fondo alle navate laterali di questo magnifico Tempio si aprono due spaziosissime scale, che menano alla Cappella del Crocifisso, ed al Soccorpo, e per le quali i fedeli, come gli angioli di Giacobbe, salgono e scendono, recitando l'Ave per ogni scalino, affine di onorare la Madonna dei Miracoli
...Bellissima ed incantevole č nell'insieme la vista del Soccorpo. La sua pittoresca posizione topografica gli permette di essere splendidamente illuminato, mentre la sua facciata posteriore, ben costruita con pietra da taglio scende al fondo della valle e prospetta il ponente."

[testo di E.Merra, tratto da "La Madonna dei Miracoli d'Andria" in "Monografie Andriesi" tip Pontificia Mareggiani, Bologna, 1906, Vol.II, pagg.320-322]

"La magnifica facciata del monastero č atta a denunciare un complesso edilizio di notevoli dimensioni. La parte a piano terra presenta un lieve bugnato e reca poche finestrelle. Il sovrastante primo piano, con i suoi tre balconi e le cornici delle aperture settecentesche sormontate da grandi medaglioni, contribuiscono a dare alla facciata un senso di grandiositą e magnificenza. L'estremitą sinistra della facciata č 'bucata' dal sottopasso di una strada rurale che, un tempo, doveva essere proprietą esclusiva del monastero".

[testo di V. Zito, tratto da "La Madonna d'Andria" di AA.VV, Grafiche Guglielmi, 2008, pag.142]

Visita l'intero complesso architettonico composto da: il MONASTERO,    La BASILICA,    la Chiesa intermedia del CROCIFISSO,    la CRIPTA della Madonna dei Miracoli.

Dal 1838 (con l'interruzione di alcuni anni nell'ottocento) il Santuario di S. Maria dei Miracoli č curato con molto zelo dai Padri Agostiniani, coadiuvati in alcune iniziative culturali e sociali dall'Associazione Madonna dei Miracoli. Per una maggiore loro conoscenza leggi, ad esempio, " Gli Agostiniani in Andria" del Ferriello o, meglio, visita il loro sito.